Google ci riprova: nuovo social network per sfidare Facebook

google plus 360 300x187 Google ci riprova: nuovo social network per sfidare FacebookGoogle rinnova la sfida a Facebook, lanciando un nuovo prodotto per cercare di abbattere il predominio di Palo Alto in campo social. La nuova creatura a cui è affidata la missione impossibile, già fallita da Buzz e soci, si chiama Google+ ed è un social network vero e proprio con tutto l’arsenale del caso.

Esso è ancora in fase test, quindi aperto a pochi e solo su invito. Dalle notizie raccolte nei principali blog della rete è però possibile farsi un’idea di cosa ci aspetta e soprattutto del modo in cui tenterà di smarcarsi dall’ingombrante rivale.

Cerchie. Il prodotto di casa Google non vuole essere l’indistinto calderone in cui tutti i contatti sono etichettati come amici, senza differenze. Li suddividerà invece in “cerchie” (non entusiasmante traduzione dall’inglese circles), a seconda del tipo di relazione che abbiamo con loro (colleghi, parenti, amici del bar ecc). Così, potremo condividere con determinate persone solo ciò che vogliamo.

cerchie Google ci riprova: nuovo social network per sfidare Facebook

Spunti. È un servizio che permette di avere a disposizione contenuti correlati con ciò che ti piace di più, in base agli interessi che hai indicato. In questo modo si avrà sempre materiale con cui passere il tempo.

videoritrovi1 Google ci riprova: nuovo social network per sfidare FacebookVideoritrovi. Una funzione interessante. Si tratta di una videochat di gruppo che ricorda per certi versi chatroulette, solo che limitata agli amici del social network. Basterà segnalare la propria disponibilità alla chat e aspettare che qualcuno si faccia vivo per fare due chiacchiere. Il concetto rispetto alla chat tradizionale è rovesciato: invece che chiedere direttamente a qualcuno di chattare, fai sapere di essere a disposizione. Le videochat comprendono fino a 10 persone simultaneamente, con l’inquadratura che si sposta rapidamente sul volto di chi sta parlando.

Caricamento istantaneo. Dimentica il noioso trasferimento delle foto dal cell al PC, e poi da questo al tuo profilo social. Una volta scattata, la foto andrà immediatamente nella cloud pronta per essere condivisa. Inoltre, sarà disponibile un editor per aggiungere degli effetti in stile Instagram.

Geolocalizzazione. È possibile aggiungere a ogni contenuto la propria posizione geografica, per far sapere da dove si sta postando.

Basteranno queste munizioni per vincere il potente nemico, oppure ancora una volta si rivelerà troppo corazzato? Fare qualche previsione è possibile, e non escludo che saranno argomento per un altro post. Ma come sempre, soltanto il tempo potrà dare una risposta certa.

Fonte: Mashable.com.

Ti è piaciuto questo post? Clicca sul pulsante “Mi Piace” qui sotto! Grazie icon smile Google ci riprova: nuovo social network per sfidare Facebook

 

  1. Ancora nessun commento.


+ sette = 15

RSS FEED Facebook Twitter Pinterest Flickr