Passione per i libri? Il tuo posto è su Anobii

Finalmente è sera, finalmente a casa! Con questo caldo la fatica del lavoro aumenta da paura, e le cose da fare sembrano tutte più lunghe e pesanti. Magari avete passato ore a sorridere a clienti simpatici come zanzare tigre, dominando la gran voglia di mollargli un cazzotto. Arrivo a casa, mollo le chiavi, doccia e… finalmente sbracato in poltrona posso godermi un po’ di sano cazzeggio su Facebook! Il cervello si sconnette, e ti perdi tra foto dell’ultimo weekend, aggiornamenti sdolcinati o scemi degli amici, melanzane virtuali e video di gatti parlanti.

anobii1 150x150 Passione per i libri? Il tuo posto è su AnobiiCerto, non c’è niente di meglio di questo girovagare tra un mare di divertentissime insulsaggini per distendere i nervi. Ma forse a volte sentite il bisogno di un luogo meno dispersivo, dove potervi dedicare a ciò che vi piace con un certo costrutto. Tranquilli, il mondo dei social network non è soltanto Facebook! Se amate nutrire la vostra mente leggendo pile di libri, Anobii è quel che fa per voi.

Anobii è un social network dedicato, appunto, al mondo del  libro. Dentro di esso potrete far vedere a tutti quanto vasta e meravigliosa è la vostra libreria, esprimere e condividere opinioni su titoli e scrittori, trovare altri appassionati con cui stringere amicizia e anche scambiare volumi.

Dopo esservi iscritti non vi sarà difficile capire in fretta come funziona. I contatti all’interno di Anobii si suddividono in amici e vicini: i primi sono persone conosciute, gli altri invece sono estranei la cui libreria ci interessa e di cui vogliamo seguire le letture. La pagina iniziale ci illustra tutte le novità in merito a commenti e libri aggiunti dagli utenti, nuovi iscritti e attività dei nostri contatti.

libri 225x300 Passione per i libri? Il tuo posto è su Anobii

Photo by austinevan

Nella sezione “Mia libreria” si può invece aggiungere al proprio scaffale virtuale i titoli posseduti, semplicemente inserendone il codice ISBN. Per ogni libro che si è già letto si può esprimere un giudizio e scrivere una recensione. Il bello di Anobii sta proprio qui, nel poter leggere per ogni libro recensioni e commenti scritti da altri utenti, e grazie al loro aiuto capire se fa al caso proprio oppure no.

Ma un titolo può essere aggiunto anche a un’altra lista, quella dei desideri, con i libri che non si possiedono ma che si vorrebbero leggere o avere. Per questi volumi Anobii fornisce le informazioni per l’acquisto in rete, ma non è tutto. Infatti, se si è fortunati, vi sarà anche una lista di utenti in possesso del libro che desiderano scambiarlo con un altro.

È questa un’altra interessantissima possibilità offerta da Anobii: se io e un altro utente abbiamo tra i nostri desideri un libro posseduto dall’altro, possiamo scambiarceli per un periodo pagando ciascuno le spese di spedizione. Si tratta di un modo economico per poter leggere sempre nuovi libri, e a mio modo di vedere anche infinitamente suggestivo. Chi riceverà un librò potrà magari annotarci a matita le proprie impressioni, lasciare un segnalibro o magari un fiore secco tra le pagine, cosicché dopo un certo tempo ciascun volume potrà raccontare molto più di ciò che vi è stampato.

Su Anobii si può entrare a far parte di gruppi in cui trovare spunti e condividere opinioni con persone dai gusti simili, attorno a scrittori, generi e culture letterarie. Inoltre è presente una funzione che consente di scoprire in automatico utenti con preferenze affini, per poi aggiungerli ai propri vicini o diventarne amici.

I libri sono da sempre una mia grande passione, e altrettanto lo è parlare di libri con gli altri. Poi essi sono un ottimo argomento per stringere nuove e interessanti amicizie. Avere a disposizione uno strumento che moltiplica a dismisura questa possibilità è davvero fantastico. Anobii, in definitiva, è la prova che i social network possono essere sì al servizio del divertimento, e ben venga, ma nessuno vieta che possano essere usati per condividere e accrescere la cultura di ognuno.

  1. Ilaria
    • Ilaria
    • gennaio 22nd, 2013 1:37pm

    Grazie per il link!

  1. ottobre 17th, 2014
    Trackback da :samart.ru


− 4 = uno

RSS FEED Facebook Twitter Pinterest Flickr